San Mauro la Bruca, ci si prepara alla beatificazione di ‘Carlo Acutis’

San Mauro la Bruca, ci si prepara alla beatificazione di ‘Carlo Acutis’

Il 10 ottobre nella Basilica Papale di San Francesco ad Assisi sarà beatificato il venerabile Carlo Acutis, venuto a mancare a soli 15 anni. Il ragazzo si distinse per il suo amore per l’Eucarestia. Ebbe modo di visitare anche il Santuario Eucaristico di San Mauro la Bruca. La notizia della beatificazione è stata ben accolta dalla piccola comunità cilentana, che si prepara a questo momento con un intenso programma spirituale.

Carlo Acutis, le parole del Santo Padre

«Egli sapeva molto bene che questi meccanismi della comunicazione, della pubblicità e delle reti sociali possono essere utilizzati per farci diventare soggetti addormentati, dipendenti dal consumo e dalle novità che possiamo comprare, ossessionati dal tempo libero, chiusi nella negatività. Lui però ha saputo usare le nuove tecniche di comunicazione per trasmettere il Vangelo, per comunicare valori e bellezza».

San Mauro la Bruca, il Santuario fu visitato da Carlo Acutis

Negli anni in cui ha visitato il Cilento, Carlo Acutis non mancava di raggiungere San Mauro la Bruca, dove si trova la chiesa parrocchiale dedicata a Sant’Eufemia che, in seguito ai fatti del 25 luglio 1970 fu elevata a Santuario Eucaristico. Le cronache raccontano che nella notte ignoti penetrarono nella chiesa e, oltre a diversi oggetti sacri, trafugarono le Ostie consacrate custodite nel Tabernacolo. Gettate all’uscita, furono rinvenute e raccolte il mattino seguente. Mons. Biagio D’Agostino, che all’epoca dei fatti era Vescovo della Diocesi di Vallo della Lucania, con un decreto del 25 Luglio 1970, stabilì che le Ostie profanate fossero conservate in perpetua Adorazione e Riparazione nella Chiesa Parrocchiale. Al contempo istituì una Giornata Eucaristica in ricordo dell’evento che cade il 25 Luglio di ogni anno.

Il programma di preparazione

In vista della beatificazione del venerabile Carlo Acutis, don Marco Polito, parroco della comunità di San Mauro la Bruca e rettore del Santuario, ha disposto un programma di preparazione. Il 7 ottobre alle ore 17:00 Catechesi sull’Eucarestia; alle 18:00 recita del Santo Rosario e alle 18:30 celebrazione della Santa Messa. L’8 ottobre, invece, alle 17:00 Adorazione Eucaristica Comunitaria e alle 18:00 recita del Santo Rosario e alle 18:30 celebrazione della Santa Messa. Venerdì 9, alle 17:00 confessioni e poi, come nei giorni precedenti, alle 18:00 recita del Santo Rosario e alle 18:30 celebrazione della Santa Messa. Infine, sabato 10, giorno della beatificazione del venerabile Carlo Acutis ad Assisi, alle ore 18:00 recita del Santo Rosario e alle 18:30 segue la Santa Messa di Ringraziamento.

Programma

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte è nato ad Agropoli (Sa) nel 1982. Si laurea in Lettere con una tesi sul dialetto cilentano, una delle principali tematiche trattate nei suoi lavori. Giornalista pubblicista, coltiva la sua passione per la scrittura attraverso contribuiti soprattutto di carattere culturale. Si occupa di tradizioni, con particolare attenzione alla componente religiosa, tramite ricerche originali e personali. Racconta il Cilento attraverso fatti e memorie. È ideatore e gestore del blog cilentoitalia e dal 2019 di lineacilento.it. Appassionato di gastronomia realizza volentieri articoli di cucina. Per contatti: info@lineacilento.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti − dodici =

error: Content is protected !!