San Mauro Cilento, la festività patronale: una storia di fede e devozione

San Mauro Cilento, la festività patronale: una storia di fede e devozione

San Mauro Cilento affida la sua protezione a ‘San Mauro Martire’ la cui ricorrenza si celebra l’11 luglio. Il paese, inoltre, dal Lunedì in Albis, festeggia la Madonna Addolorata che, secondo la tradizione, fece cadere la pioggia in un anno di particolare siccità. Il momento più significativo e partecipato nelle festività patronali cilentane è senza dubbio la consueta processione che quest’anno non si svolgerà per le misure adottate in Italia per contrastare il Covid-19.

San Mauro Cilento

San Mauro Cilento è situato sul versante tirrenico del Monte Stella. Il territorio è costituito da un paesaggio piuttosto vario che spazia dalla collina fino al mare. Gli antichi casali di Casal Soprano e Casal Sottano sono situati a poca distanza tra loro e conservano una storia antichissima. I due nuclei, a loro volta, si sono originati da insediamenti ancora più remoti che, ad oggi, conservano memoria nei nomi di diversi rioni come Ratto e Sorrentini. In tempi comunque lontani, i casali si sono poi uniti sotto il nome di San Mauro che vanta la titolazione parrocchiale. Tra le altre architetture religiose, le cappelle dell’Addolorata, della Madonna della Sala e del Carmine; quest’ultima un tempo annessa al convento da cui può essere partita la storia di San Mauro. Nella fascia costiera, invece, si trova la località balneare di Marina di Mezzatorre che per le sue splendide acque è ‘Bandiera Blu’.

San Mauro Cilento
San Mauro Martire

San Mauro Martire

Nella chiesa parrocchiale si trovano diverse statue che raffigurano San Mauro ed hanno origini diverse, dettate da ragioni storiche e sociali. L’immagine più antica che raffigura il Santo patrono nella sua interezza risale al XVII secolo ed è collocata nella nicchia situata nella parete di fondo della navata centrale. In tempi relativamente recenti, due importanti interventi di restauro hanno interessato la statua: uno alla metà del XIX secolo e l’altro nel 2016. Fino agli anni ‘30 del Novecento questa statua veniva porta in processione, ma proprio nel 1930 uscì per l’ultima volta. Erano gli anni in cui tanti paesi del Cilento subivano forti ondate migratorie per la scarsa possibilità di occupazione, soprattutto verso le Americhe. E anche grazie al contributo degli emigranti fu possibile commissionare una nuova statua che raffigurasse San Mauro Martire.

San Mauro Cilento, 'sanmaurieddi'
San Mauro Cilento, ‘sanmaurieddi’

Il Santo patrono

La scelta di realizzare una nuova immagine si rese necessaria poiché, la statua del Seicento, per la sua imponenza sia in termini di grandezza che di peso e, per la suo collocazione, rendeva difficoltoso lo spostamento in occasione della festività. La nuova immagine differisce dall’originale con il braccio sinistro che, a differenza della più antica, non sporge verso l’esterno ma è proiettato in avanti in corrispondenza del busto. A cavallo tra le due guerre, dunque, la nuova statua di San Mauro prenderà parte alla processione che, successivamente, vedrà la presenza anche dei due piccoli busti reliquari raffiguranti San Mauro Abate e San Mauro Martire che proprio per questa loro caratteristica sono popolarmente chiamati ‘sanmaurieddi’. Secondo le memorie, un tempo la processione si muoveva nelle immediate vicinanze della chiesa parrocchiale, mentre oggi attraversa le vie principali dei due casali.

Per questo 2020 non si svolgerà la tradizionale processione, ma la Santa Messa sarà celebrata più volte come da programma:

San Mauro Cilento, programma festività 2020
San Mauro Cilento, programma festività 2020

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte è nato ad Agropoli (Sa) nel 1982. Si laurea in Lettere con una tesi sul dialetto cilentano, una delle principali tematiche trattate nei suoi lavori. Giornalista pubblicista, coltiva la sua passione per la scrittura attraverso contribuiti soprattutto di carattere culturale. Si occupa di tradizioni, con particolare attenzione alla componente religiosa, tramite ricerche originali e personali. Racconta il Cilento attraverso fatti e memorie. È ideatore e gestore del blog cilentoitalia e dal 2019 di lineacilento.it. Appassionato di gastronomia realizza volentieri articoli di cucina. Per contatti: info@lineacilento.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + sette =

error: Content is protected !!