San Martino nel Cilento fra storia, tradizione e letteratura popolare

San Martino nel Cilento fra storia, tradizione e letteratura popolare

San Martino, nel Cilento, è un importante riferimento temporale, ma può vantare anche un’intensa storia dal punto di vista sociale e spirituale. Del resto è una figura popolare molto nota in tutta la penisola italiana. I dati agiografici ci informano che nacque in quelle terre che ora fanno parte dell’Ungheria. Il padre, che fu ufficiale dell’esercito romano, gli diede il nome di Martino che richiama Marte, il dio della guerra.

San Martino tra storia e leggenda

La ricorrenza si celebra l’11 novembre. Assume un significato particolarmente significativo quando durante la prima parte del mese si verificano giornate insolitamente calde che nel complesso prendono il nome di ‘Estate di San Martino’. Secondo la leggenda, durante una fredda giornata d’autunno, ‘Martino’ in sella al suo cavallo, incontrò un mendicante che stava per morire assiderato. Il giovane soldato prese il suo mantello e ne fece due parti per offrire riparo al malcapitato. Si racconta che il clima all’improvviso divenne piuttosto mite, proprio come quest’autunno. Una variante più complessa, invece, pone un finale diverso. Pare che la notte seguente al momento del bel gesto, Gesù apparve in sogno al soldato vestito con il suo mantello, il quale al risveglio era ritornato integro. L’evento segnò profondamente ‘Martino’ che a quel punto ricevette il battesimo e divenne cristiano.

Tradizioni e letteratura popolare

In questo contesto s’innesta anche una lunga tradizione scandita soprattutto dalla letteratura popolare. Basti pensare al celebre proverbio che recita a San Martino ogni mosto è vino. È il momento in cui la vendemmia è ormai finita e il ‘mosto è diventato vino’, per cui si assaggia il primo novello della stagione. Nel Cilento è consuetudine proprio in questo momento ‘travasare il vino’ e l’occasione diventa una festa conviviale. Inoltre, muovendosi su questi aspetti, artisti, poeti e scrittori hanno regalato alla ricorrenza di San Martino un grande corredo culturale che continua ad ampliarsi ancora oggi. A tal proposito è d’obbligo ricordare una lirica di Giosuè Carducci, presente nella raccolta ‘Rime Nuove’, che ha per titolo proprio San Martino. Nella poesia traspare inequivocabilmente l’essenza di quei giorni posti nel bel mezzo dell’autunno: La nebbia a gl’irti colli / piovigginando sale, / e sotto il maestrale / urla e biancheggia il mar.

Cannicchio: panorama
Cannicchio: panorama con il campanile della chiesa di San Martino (foto Michele Mazziotti)

San Martino nel Cilento

Nel Cilento i luoghi che evocano le memorie di San Martino sono frequenti. Una frazione di Laureana Cilento ne ha assunto anche il nome e conserva la piccola chiesa parrocchiale che porta il titolo del ‘Vescovo di Tours’, incarico che gli fu conferito dagli stessi abitanti della cittadina francese. Tra le colline che degradano verso il mare, Cannicchio (Pollica) affida la sua protezione a San Martino: il paese si sviluppa proprio intorno a questa chiesa che ha origini leggendarie. Stessa situazione si verifica a Massascusa (Ceraso) dove il ‘soldato’ è compatrono insieme a San Felice. Vi sono poi tanti toponimi sparsi tra la campagna cilentana che richiamano San Martino, in particolare tra i campi e i vigneti, forse con la consapevolezza di affidare le fatiche e i frutti della terra a questa importante figura cristiana. Più complesso risulta rintracciare le antiche architetture religiose che un tempo ne custodivano ulteriore memoria.

Giuseppe Conte

Giuseppe Conte è nato ad Agropoli (Sa) nel 1982. Si laurea in Lettere con una tesi sul dialetto cilentano, una delle principali tematiche trattate nei suoi lavori. Giornalista pubblicista, coltiva la sua passione per la scrittura attraverso contribuiti soprattutto di carattere culturale. Si occupa di tradizioni, con particolare attenzione alla componente religiosa, tramite ricerche originali e personali. Racconta il Cilento attraverso fatti e memorie. È ideatore e gestore del blog cilentoitalia e dal 2019 di lineacilento.it. Appassionato di gastronomia realizza volentieri articoli di cucina. Per contatti: info@lineacilento.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 17 =

error: Content is protected !!